Spaghetti con Agretti

Ieri per caso su internet ho trovato su morasha.it (un portale di ebraismo in italia) una ricetta di cucina Kasher molto interessante, sembra gustosa, ma soprattutto rapida ….

Ingredienti (per 6 persone)
Spaghetti fini (800 gr)
Agretti (2 mazzi abbondanti)
Ricotta da grattare (300 g)
Olio extra vergine d’oliva (4 cucchiai)
Sale
Pepe

Preparazione
Lavare gli agretti e lasciarli interi.
Cuocere gli spaghetti e gli agretti insieme in acqua bollente e salata.
Scolare il tutto e porre in una grande zuppiera con olio.
Mescolare bene e aggiungere abbondante ricotta grattugiata e pepe.
Servire caldo

Annunci
Published in: on marzo 31, 2010 at 10:31 am  Comments (1)  

Cacio e Pepe

Da buon romano non potevo non dedicare un post alLA pasta romana per antonomasia, nonchè una dei miei piatti preferiti, semplice e gustosissimo. Sinceramente non ho mai capito quale è il “tipo” di pasta che originariamente si accompagnava a questo condimento, ma girando sulla rete sembra siano i tonnarelli, anche se io spesso nei ristoranti (anche ristoranti che fanno solo piatti tipici romani) ho visto i rigatoni cacio e pepe … personalmente preferisco la pasta corta, è meno “traditrice” 🙂

Ingredienti x 2 persone :
200gr di rigatoni romani
100 gr di pecorino romano grattugiato
Pepe macinato in abbondanza

Preparazione:
Cuocere la pasta in acqua salata e una volta pronta levarla dall’acqua con la schiumarola mettendola direttamente nei piatti in modo che rimanga un po’ di acqua di cottura nella pasta.

Prima di servire versare il pecorino mischiato ad abbondante pepe su entrambi i piatti e mischiare in modo che il pecorino col calore della pasta diventi una densa cremina: ovviamente va servito caldo.

Ci sono molte varianti, che prevedono un pizzico di panna o di latte per non far rapprendere il pecorino (che si rapprende iniziando a raffreddarsi), ma non è la ricetta originale, la vera cacio e pepe era (ed è tuttora) un piatto povero.

Published in: on dicembre 12, 2008 at 5:43 pm  Lascia un commento  

Pennette alla Vodka

Da ormai 3 anni mi diletto anche in cucina con diversi esperimenti, ricette suggerite e simili, e lentamente mi sto costruendo un mio piccolo ricettario con ricette consigliate, rielaborate, trovate in rete o sui giornali, imparate da mia madre o da altri ….

Oggi ho deciso di aprire questa nuova sezione del blog: il Ricettario.

E ho deciso di farlo con la prima cosa che ho cucinato all’incirca 3 anni fa per una cenetta con una mia ex (beh attualmente ex, all’epoca dei fatti non era una ex :)), una ricetta insegnatami dal caro Komodo e devo dire che ho fatto la mia “porca” figura anche se era la prima volta che mi cimentavo eheheheh

Ingredienti x 2 persone
200gr di penette rigate
1 bicchierino di vodka liscia
1/2 bottiglia di Passata di pomodoro
1 confezioni di panna da cucina
Mezza confezione di Pancetta affumicata a tocchetti
(di solito una confezione di pancetta è fatta da 2 scatolette)
Olio d’oliva

Preparazione:

In un pentolino versare un goccio d’olio ( giusto per ricoprire uniformemente il fondo del pentolino, perchè poi ci sarà il grasso sciolto della pancetta) e poi mettere la pancetta, quindi soffriggere per qualche minuto finchè il grasso della pancetta si scioglie e la pancetta diventa un po’ scrocchiarella.

Versare la passata di pomodoro  e mescolare finchè il sugo non si ritira.

A questo punto versare la panna nel sugo mescolando finchè non acquista un colore rosato.

Quindi continuare a cuocere il sugo finchè anche la panna non si ritira e il sugo acquista un’aspetto cremoso.

Quando il sugo sembra una crema versare un bicchierino di vodka liscia e continuare a cuocere finchè la vodka non evapora quasi totalmente.

Versare sulle penne cotte e servire con un sorriso 🙂

Published in: on dicembre 8, 2008 at 5:05 pm  Comments (2)