Cacio e Pepe

Da buon romano non potevo non dedicare un post alLA pasta romana per antonomasia, nonchè una dei miei piatti preferiti, semplice e gustosissimo. Sinceramente non ho mai capito quale è il “tipo” di pasta che originariamente si accompagnava a questo condimento, ma girando sulla rete sembra siano i tonnarelli, anche se io spesso nei ristoranti (anche ristoranti che fanno solo piatti tipici romani) ho visto i rigatoni cacio e pepe … personalmente preferisco la pasta corta, è meno “traditrice”🙂

Ingredienti x 2 persone :
200gr di rigatoni romani
100 gr di pecorino romano grattugiato
Pepe macinato in abbondanza

Preparazione:
Cuocere la pasta in acqua salata e una volta pronta levarla dall’acqua con la schiumarola mettendola direttamente nei piatti in modo che rimanga un po’ di acqua di cottura nella pasta.

Prima di servire versare il pecorino mischiato ad abbondante pepe su entrambi i piatti e mischiare in modo che il pecorino col calore della pasta diventi una densa cremina: ovviamente va servito caldo.

Ci sono molte varianti, che prevedono un pizzico di panna o di latte per non far rapprendere il pecorino (che si rapprende iniziando a raffreddarsi), ma non è la ricetta originale, la vera cacio e pepe era (ed è tuttora) un piatto povero.

Published in: on dicembre 12, 2008 at 5:43 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://gamberoroscio.wordpress.com/2008/12/12/cacio-e-pepe/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: