voti

HO pensato più volte a come dare voti ai posti che recensisco (per ora ho recensito quasi esclusivamente posti ottimi), pensavo di dare una votazione da 1 a 5 per 3 cose: servizio, qualità del cibo e prezzo.

Ma i voti sono sempre rischiosi, fuorvianti e soggettivi.

Quindi ho deciso di usare un metodo più semplice, quello dei bollini!
Certo, è sempre soggettivo, ma forse il più oggettivo tra i metodi soggettivi … ehm fors emi sono impicciato 😉 … comunque eccovi i bollini:

Bollino Rosso

Bollino Rosso

Bollino Giallo

Bollino Giallo

Bollino Verde

Bollino Verde

Gambero Onorario

Gambero Onorario

Direi che non c’è bisogno di spiegare i vari bollini che sono abbastanza espliciti; mentre il gambero onorario verrà dato a quei posti che io considero il top del top al posto del bollino verde 😀

Published in: on novembre 24, 2008 at 3:43 pm  Lascia un commento  

bar pasticceria di Pulcini Roberto

Quella che recensisco oggi è una piccola pasticceria sita a Monteverde, tutta produzione propria di ottima qualità, dalle pasterelle, ai cornetti, alle ciambelle, inoltre fanno una cosa che io non ho mai visto da nessun’altra parte, le ciambelle al forno (e non fritte) … praticamente ciambelle fatte come i cornetti … sono buonissime, morbide e gustose.
E il loro pezzo forte, a volte mi è capitato di arrivare mentre le sfornavano e mi sono sentito dire “quante te ne servono? perchè sono prenotate” …. vanno a ruba 🙂
Ecco una foto che può rendere l’idea:

ciambelle al forno

ciambelle al forno

se notate (prima a sinistra della seconda fila dal basso) questa è la dimostrazione che non tutte le ciambelle riescono col buco 😉
Se passate da quelle parti vi consiglio vivamente di fermarvi, prendervi un cappuccino e una di queste gustosissime ciambelle, datemi retta!

Indirizzo:
bar pasticceria di Pulcini Roberto
Circonvallazione Gianicolense 141
Tel. 0658233217

Published in: on novembre 18, 2008 at 12:11 pm  Lascia un commento  

Peperoncino (di ostia)

Venerdì sono tornato in questo ristorantino che adoro che mi ha fatto conoscere il mio amico Komodo (che è un indigeno di quei luoghi marittimi) e in cui non andavo da parecchio: appena arrivate da fuori subito sentite un invitante odore di carne alla brace e non appena varcate la soglia vi troverete la brace e un banco dove è esposta carne argentina, danese e nostrana; poi dovrete varcare una seconda soglia che vi catapulterà nel locale, un corridoio costeggiato di tavoli vi condurrà verso la sala posteriore più ampia (di cui allego una foto trovata su squisitalia.com).

sala posteriore

sala posteriore

L’ambiente è rustico e reso molto gradevole anche dal fatto che è gestito da ragazzi giovani e cordiali. Ma ora parliamo di cibo 🙂

1 Rosso della casa
1 Acqua
1 Antipasto misto

(comunque per due era abbondante: un tagliere di salumi e mozzarella, un tagliere di verdure grigliate e frittata, e una vaschetta di ossobuco al sugo)
2 bistecche
(1 danese cottura media e 1 Angus argentino al sangue)
1 patate al forno
(sublimi)
1 dolce
(tiramisù alla fragola, una delizia)
2 limoncelli
(offerti dalla casa)
48€ in due

Indirizzo:
Peperoncino
Via Capitan Consalvo 5 (p.le della Posta)
lido di Ostia – Roma
Tel 0656030280
Chiusura: sempre aperto MA solo a CENA

Published in: on novembre 17, 2008 at 11:36 am  Lascia un commento  

direi che è ufficiale, questa è la piattaforma definitiva, per cui non mi sposterò di nuovo … forse 😉 … inoltre in questa piattaforma c’è pure un’opzione per importare i blog di blogspot … quindi non ho dovuto nemmeno riscrivere i vecchi post … così il progetto prosegue …. 🙂

buon appetito!!! ^_^

Published in: on novembre 13, 2008 at 12:05 pm  Lascia un commento  

il Giardino

Approfitto di essere tornato ieri a questo ristorante per riprendere la recensione dal mio precedente esperimento su BLogspot, piano piano (visto che quell’esperimento era iniziato solo da una settimana) riporterò tutte le recensioni qui.

Ormai quasi un mese fa sono andato in questo ottimo ristorante che serve anche del pesce ottimo e freschissimo.
Io normalmente non sono un grande estimatore del pesce, sono un carnivoro, ma apprezzo molto i primi di pesce e impazzisco per un buon fritto misto 🙂
I primi erano molto gustosi; il fritto era abbondante (molto abbondante calcolando che è per uno) con scampi e gamberi freschissimi e non gommosi (perchè non è facile avere un fritto di scampi che non sia gommoso a volte anche al mare).
Il posto è grande e ha anche un giardino interno (non l’ho visto ma so che c’è) e il servizio è molto cordiale, inoltre il prezzo non è alto calcolando che il pesce è fresco e di ottima qualità.
Inoltre potete mangiare pesce, carne e anche pizza, appena ci siamo seduti ci hanno portato subito della focaccia olio sale e ross marino calda.

coperto 3€
vino 12€
acqua 2€
1 primo (non di pesce) 8€
1 primo (zucchine e scampi) 15€
1 frittura mista 13€
1 patate al forno 3€
1 sorbetto da bere 3€
59€ in due

siamo usciti davvero satolli …. 🙂

Indirizzo:
Il giardino
Circonvallazione Gianicolense 119-A (incrocio con via di Monteverde)
Roma
Tel 06535951
Chiusura: Giovedì a cena

Siti Web
2Spaghi: non hanno un sito ufficiale, ma qui ci sono generalità e i commenti di altri clienti

Aggiornamento dell cena fatta ieri :

coperto
vino bianco

(il “pecorino” io non lo avevo mai assaggiato, un bianco bello tosto, 12,5°, notevole, grazie Monica)

1 acqua
2 primi (di pesce)
penne al salmone e tagliolini asparagi e spigola

1 frittura mista

1 patate al forno
1 sorbetto da bere

1 Tiramisù

61€ in due

la spigola nella pasta era pulita molto bene e molto molto saporita, anche le penne ernao favolose, anche se essendo a base di panna ovviamente erano un pochino più pesanti.
Inoltre per farvi capire l’entità del fritto misto (che a mio parere continua ad essere una dura prova se viene mangiato da una sola persona) ho pensato di fare un’apposita fotografia 😉

Published in: on novembre 12, 2008 at 3:29 pm  Lascia un commento  

presentazione

Questa idea è nata dai fumi dell’alcool in quel di Toscana a metà ottobre 🙂

Parlando con Calle (un mio caro amico di infanzia) gli stavo spiegando che un un mio blog (Neurone di Sodio) avevo aperto una rubrica in cui recensivo i posti mangerecci che più mi colpivano, allora lui ha esordito con “nooooo fichissimo, il gambero roscio!” … inutile dirvi che sono rimasto folgorato dall’idea.

Una settimana fa andando a lavoro mi fermo a un bar vicino l’ufficio e vengo rapinato di 1,20 euro pe run semplice latte macchiato (meno male ch enon avevo preso anche il cornetto!) e questa botta mi ha dato una scintilla di creatività che mi ha permesso di creare, appena arrivaot in ufficio il primo Gambero Roscio, diciamo il Gambero Roscio 1.0.

A distanza di 1 settimana però non mi trovo molto soddisfatto di Blogspot. A dire il vero all’inizio provai subito ad aprirlo con splinder dove ho altri 3 blog, solo che 3 è il numero massimo di blog permessi con un account free e quindi ho cercato altre piattaforme (anche se uno dei 3 blog è inattivo da più di un anno e potrei cancellarlo) e dopo aver provato Blogspot o deciso di provare WordPress che ho sentito dire sia una piattaforma molto molto buona ed elastica a livello di personalizzazioni.

Per cui eccomi qui con il nuovo Gambeor Roscio, spero gradirete il blog e anche le recensioni che farò.

Published in: on novembre 8, 2008 at 4:03 pm  Lascia un commento  
Tags:

la ‘nduja tre

Qualche mese fa (giugno) con un paio di amici sono andato a mangiare a questo ristorante che più persone mi hanno consigliato, un mio amico che mangia copiosamente mi ha detto “beh guarda la grigliata mista ti dico solo che IO non sono riuscito a finirla” …. detto questo non potevo esimermi dal provarla ^_^
Il posto è molto carino e grande; devo ammettere che non siamo riusciti nemmeno noi a finire la grigliata perchè abbiamo decisamente sottovalutato gli antipasti ^_^ non ho più il fisico per questi tour de force ^_^

antipasti misti
– bruschette con 3 salse (nduja, olive, carciofi)
– misto di fritti (crocchette di melanzane, spiedini di calamari, panetti fritti ripieni)
– misto salumi e sott’olio (prosciutto, salame, soppressata, pomodori secchi, melanzane, carciofini)
grigliata mista
(salsicce, pollo, braciole di maiale, filetto, manzo)
1 lt di rosso della casa
(andava giù che è un piacere)
2 bottiglie di acqua di nepi
2 caffè
3 liquori alla fragola offerti dal posto
(molto buono fatto in casa)
TOT. 77,1€ (25,70 a testa)
Indirizzo:
La ‘nduja 3
Piazza Antonio Meucci 10
Roma
06 5587341
Chiusura: –

Link:
QUI una recensione del ristorant esu Secondome
QUI una recensione su 06blog

Published in: on novembre 8, 2008 at 2:08 pm  Lascia un commento  

da Tonino

Questo è uno dei miei posti preferiti, anzi è proprio il mio posto preferito, da quando l’ho conosciuto per caso (cercavo un buon posto dove mangiare della polenta e su internet avevo trovato questo posto … poi ho scoperto che i miei amici lo conoscevano già, ma lo hanno sottovalutato eheheh) ci vado quasi 1 volta al mese.
Il posto è molto bello, rustico come piace a me, appena entrate una parete costituita da un portabottiglie vi separa dal resto della sala dove è presente un grande camino dove viene cucinato tutto ciò che è “alla brace”; i camerieri sono molto cortesi e poi si mangia benissimo, soprattutto ciò che è fatto alla brace; inoltre il prezzo è notevolmente basso per quanto si può mangiare, calcolate che hanno la Fiorentina a 25€ al kg, un prezzo che forse non si trova nemmeno se la comprate in macelleria 🙂
Il locale presenta anche una piccola terrazza nella sala principale e una terrazza più ampia al piano superiore che viene aperta nel periodo primaverile/estivo.
Il posto è a circa una 40ina di km da roma, non è difficile arrivarci, basta prendere la Flaminia direzione fuori Roma e voltare sulla Sacrofanense (che è segnalata) a quel punto ci sbatterete contro, l’insegna del locale è molto visibile 🙂

1 fiorentina da 1kg
1 bistecca di manzo da 500gr
2 patate sotto la brace
1 radicchio alla brace
1 tiramisù fatto in casa
1 torta ricotta e pere
1 lt di vino della casa (montepulciano d’abruzzo)
1 lt d’acqua liscia
1 pane
56€ in due

Indirizzo:
da Tonino
Via del Vicoletto 1
Sacrofano (Rm)
tel. 069086508
Sito Internet: www.datoninosacrofano.it
Chiusura: Lunedì (pranzo solo Sabato e Domenica, cena da Martedì a Domenica)

Published in: on novembre 6, 2008 at 4:47 pm  Comments (2)  

Hosteria con cucina

Questo posto l’ho scoperto con la mia ex un po’ di tempo fa, per caso facendo una gitarella vicino al divino amore; arrivati li però c’era un boato di gente così prima di tornare indietro avendo visto un paninaro vicino a un bar anonimo ci siamo fermati per mangiare un boccone…. appena scesi sentiamo un profumino di cucina buonissimo e abbiamo scoperto che il bar anonimo in realtà è anche una signora hosteria.
La sala (bellissima, perchè è tappezzata di stampe di artisti quali van gogh, mirò, dalì e altri) non è grandissima e già a mezzogiorno era mezzo pieno, poi alle 13 si è riempito del tutto.
Il menù è molto vario, vi dico che hanno almeno 5 o 6 tipi di lasagne differenti, che sono assolutamente da provare.
Le porzioni erano anche generose, io devo ammettere di aver faticato a finire le patate (e non abbiamo sfiorato il pane)

2 porzioni di lasagne
1 porzione di abbacchio
1 porzione di pollo alla diavola
2 porzioni di patate al forno
1 acqua liscia
1/2 vino rosso della casa
1 caffè
1 amaro

45€ in due

Indirizzo:
Hosteria con cucina
Cinti Remigio
via ardeatina 1188
(incrocio via castel di leva, a uno sputo dal divino amore)
tel 0671356037
Chiusura: Venerdì

Dato che la sala non è grandissima è meglio prenotare per evitare un viaggio a vuoto.

Published in: on novembre 5, 2008 at 1:23 pm  Lascia un commento  

La Briciola

Eccomi di nuovo a recensire un altro posto che occupa un posto speciale nel mio cuore e nel mio stomaco 🙂
Questo è un piccolo ristorante (avrà una decina di tavoli dentro e 4/5 fuori) a gestione familiare che si trova a Grottaferrata.
Da dove posso iniziare a recensire questo locale, intanto l’ambiente è molto ben fatto, rustico, tavoli e sedie in legno massiccio; i gestori sono molto cordiali e chiacchieroni e non guasta per niente; la cucina è buonissima, usano prodotti di qualità e non usano condimenti pannosi e burrosi, per cui alla fine della cena vi ritroverete gonfi e pieni non perchè avete mangiato porzioni minuscole ma stracolme di panna, ma perchè avrete mangiato un pasto completo (io non riesco a mangiare tutte le portate in nessun altro posto) e non vi sentirete appesantiti da ingredienti spesso troppo usati e poco digeribili.
Altra cosa che personalmente mi fa impazzire è ascoltare la proprietaria quando viene al tavolo a descrivere tutti i piatti nel particolare facendo venire l’acquolina in bocca al solo sentirla (oddio mi sta venendo l’acquolina in bocca al solo pensarlo …. eheheh), ma nonostante lei elenchi e spieghi tutte le pietanze, non mancheranno di darvi il menù dove sono presenti tutit i prezzi (troppo spesso i posti a conduzione familiare vi espongono i piatti senza fornirvi un menù e quindi lasciando poi il prezzo al loro insidacabile giudizio).
Il prezzo non è bassissimo se mangiate un pasto completo, ma nemmeno troppo elevato per il tipo di piatti che si mangiano e il tipo di cucina e la qualità della cucina.
Alcuni (leggo nei forum e talvolta sento dire dai clienti li) dicono che forse la signora un po’ se la tira … beh io vi dico “viva Dio”, troppo spesso se la tira chi non ha diritto di farlo, lei fors eun po’ se la tira, ma perchè può farlo! 🙂
A fine pasto inoltre avrete un’ampia scelta di liquori particolari fatit in casa, tra cui quello allo zenzero, alla finocchiella selvatica, all’alloro, lo cherry …. da assaggiarli tutti 🙂
Un consiglio, se proverete questo posto, andate in diversi periodi dell’anno, perchè in ogni periodo hanno di solito almeno 2 o 3 pietanze fatte con ingredienti di stagione freschissimi, come l’insalata di porcini fresci che ho mangiato io la settimana scorsa 🙂
Tra le specialità indimenticabili di quesot posto si annoverano (e chi ha avuto l’onore di mangiare lì lo sa) le zucchine alla velletrana, le girelle ricotta a spinaci, i fagottini di carne, la sbriciolata di millefoglie con crema chantilly, le fragoline di bosco di nemi, lo stinco di maiale disossato, ma anche pesce fresco tra cui i moscardini al sugo (una prelibatezza)….. provate e fatmei sapere 😉

2 antipasti
zucchine alla velletrana (un must) e insalata di porcini fresci
2 primi
farfalle verdi (con un sughetto di pomodori verdi da leccarsi i baffi) e tagliolini ai funghi porcini freschi
2 secondi
agnello alla cacciatora in bianco (si scioglieva in bocca) spezzatino di manzo con peperoni
2 dolci
baba al rum bianco con crema chantilly (mmmmm) semifreddo di mandorle con pesche sciroppate
vino rosso
(la signora ci ha consigliato la Ripassa, buonissimo)
acqua
liquore all’alloro e allo zenzero
76€ circa in 2
Indirizzo:
La Briciola
Via Gabriele D’Annunzio 12
Grottaferrata Rm
Tel. 069459338
Chiusura: Domenica a cena e Lunedì tutto il giorno

Un appunto, io spesso quando sono andato ho pagato sempre tra i 40/50 euro a persona (che comunque per quanto mangi e per la qualità dei cibi non è tanto … prezzo che toccavo comunque non saltanto nemmeno una portata), invece stavolta il conto ha superato di poco i 35 euro a persona, ne sono rimasto piacevolmente sorpreso 🙂

Prenotazione consigliata, per evitare di fare un viaggio a vuoto 🙂

Published in: on novembre 3, 2008 at 10:56 am  Lascia un commento